21-12-2016

NUOVI TELAI TONY KART 2017

Vi presentiamo il Racer 401S, il Krypton 801S e il Mini NEOS Il costante ed inarrestabile lavoro di sinergia tra il reparto di Ricerca e Sviluppo del Gruppo OTK ed il Tony Kart Racing Team permette di far nascere ed ottimizzare nuovi progetti. In effetti, Tony Kart ha fatto della ricerca tecnologica uno dei punti cardine della sua strategia, e proprio per questo, si impegna ad ideare, progettare e realizzare prodotti caratterizzati da qualità e performance superiori.

RACER 401S E KRYPTON 801S
Entrambi i nostri modelli di punta sono stati ulteriormente evoluti con un lavoro di perfezionamento che deriva dall’adozione di nuovi macchinari impiegati nella linea produzione. Le scocche di entrambi i modelli presentano delle evoluzioni negli attacchi del supporto piantone e nell’attacco del paraurti anteriore.
I modelli OK del 2017 sono dotati di una modifica alla flangia centrale, forgiata secondo un nuovo disegno per accogliere al meglio la marmitta dei motori OK e OKJ. Le altre componenti in cui si sono concentrate le attenzioni del nostro reparto tecnico riguardano il registro del cavo dell’acceleratore ed il mozzo portacorona (dotato di due viti).
Proporre nuovi prodotti, dalle prestazioni tecniche meccaniche sempre migliori, è il goal perseguito da OTK che tra le novità di sicuro interesse propone un pianale evoluto, il cui spessore è 1,5 mm, e il supporto paracatena, monopezzo e realizzato in un nuovo materiale, più leggero.
L’upgrade complessivo sulle componenti e gli elementi costruttivi sopra citati, ha permesso di sposare sempre meglio un fattore non facilmente visibile, ma di grande sostanza, il peso. Oggi i RACER 401S e i KRYPTON 801S sono più leggeri dei loro predecessori e i piloti hanno l’indubbio vantaggio di poter gestire ancora meglio la distribuzione dei pesi.
L’evoluzione continua di ogni componente non poteva non riguardare il sistema frenante, ora dotato di pinza BSD, forgiata in un solo pezzo e capace di garantire maggior rigidità, resistenza e stabilità di rendimento.

KZ.I modelli destinati alle categorie con il cambio si distinguono per un disegno della scocca che meglio si adatta alle specifiche dei motori KZ. Nelle scocche per questa categoria gli attacchi del supporto sedile sono stati modificati per un permettere un suo miglior alloggiamento.
Tra le novità più stimolanti e significative che interessano i modelli RACER 401S e KRYPTON 801S destinati alla KZ, vi è la leva della frizione, totalmente nuova. Questa è stata progettata e realizzata per seguire sempre l’inclinazione del volante, ottimizzando l’utilizzo nelle impegnative fasi di start. Questo risultato è stato conseguito grazie ad un progetto che permette di avvitare la leva a diversi tipi di mozzi volante. La nuova leva frizione dunque permette di utilizzare anche il mozzo del volante inclinato, incrementando le possibilità di ottimizzazione della posizione di guida per il pilota.

MINI. Il NEOS si presenta con modifiche sostanziali, si tratta di un vero e proprio nuovo modello. Le geometrie della scocca sono totalmente rinnovate e si discostano sostanzialmente da quelle del Rookie.
Un punto di forza che rende il NEOS un modello decisamente diverso dai suoi predecessori riguarda le tipologie di lavorazioni e la filosofia progettuale totalmente ispirata dal modello top della produzione Tony Kart, il Racer 401S. Così questo modello è dotato di nuovi tubi freno, volante high grip, nuovo attacco per la marmitta, boccole multiforo e registro acceleratore.
Un capitolo a parte lo merita l’impianto frenante del NEOS, il BSM2, dotato di una pompa freno frutto di un nuovo progetto.
Le novità non si fermano qui nel NEOS. Questo mini kart è dotato di nuovi fuselli e nuovi mozzi ruota. Oltre a ciò il NEOS è equipaggiato con cerchi in alluminio AXJ (110.145), caratterizzati da un design nuovo studiato dal nostro reparto di R&S.

Gamma Telai Tony Kart