07-03-2017

TRIONFO ALLA 7 LAGHI

Due vittorie, in OK e in Mini, con Novalak e Antonelli, ed una competitività manifesta in tutte le categorie. È questo il bilancio finale del fine settimana alla 7 Laghi, per il secondo round della WSK Super Master Series. La qualità dei nostri prodotti è stata confermata anche dal successo del Tony Kart-Vortex di Rosso (Team Baby Race) in OKJ.

Nella OK la competitività dei nostri materiali è stata totale, sin dalle prime fasi della competizione su pista bagnata. Hiltbrand è risultato il migliore dopo le heats di qualifica, con due vittorie ed altrettanti best lap. Bene hanno fatto anche Vidales e Novalak, rispettivamente settimo e ottavo al termine delle heats. Proprio questi ultimi due hanno messo a segno una doppietta in pre finale, con Novalak (pref. B) primo e Vidales (pref. A) secondo. La pre finale è, purtroppo, stata negativa per Hiltbrand, estromesso dalla corsa di vertice, e dalla finale, in seguito ad un contatto.
In finale, è entrato agevolmente anche Petecof, nono ed autore di una positiva rimonta dopo delle heats poco fortunate.
La finalissima è stata vibrante e ricca di colpi di scena, una gara in cui Clément ha sempre guidato il suo Racer 401 S-Vortex al vertice.
Il successo di Clément è stato arricchito dall’ottimo secondo posto del Tony Kart-Vortex di Tonteri (KSM Schumacher Racing Team).
Così come avvenuto per Novalak in OK anche il successo di Antonelli nella MINI è stato netto e ben preparato sin dalle heats. Il nostro giovanissimo pilota ha vinto una heats ed ha dominato sia la pre finale (con best lap) sia la finalissima. Il successo ha evidenziato in modo inequivocabile le qualità del nuovo modello Neos, espressamente progettato per questa categoria. Così come sono emerse le prestazioni del motore Vortex Mini MR3, capace di battere una concorrenza agguerritissima.
La vittoria di Andrea Antonelli ha permesso al nostro giovane emergente di prendere il comando della classifica provvisoria del campionato.
Tante prestazioni ed un pizzico di sfortuna ci ha impedito di far meglio del quinto posto in KZ2. Nelle prime fasi della finale Ardigò, in piena lotta per il successo, è venuto a contatto con un avversario, perdendo metri preziosi, che ci hanno impedito di combattere sino alla fine per il podio e la vittoria.
Le prestazioni dei nostri mezzi sono comunque state formidabili nell’arco di tutto il week end, sia con la pista bagnata che con l’asciutto. Ardigò ha vinto una heats ed ha concluso secondo la pre finale, facendo segnare il secondo best lap dell’intera manifestazione.
Ottimo è stato anche il risultato di Luca Corberi, netto vincitore di due heats, quinto in pre finale e decimo in finale. Luca è sempre rimasto a stretto contatto con i migliori.
Nella OKJ Gustavsson ha centrato la finale senza alcun problema. In questa categoria abbiamo assistito ad una supremazia netta dei Tony Kart-Vortex. La vittoria è andata a Rosso (Baby Race) al volante di un Tony Kart-Vortex, secondo invece è arrivato Bulantsev del team Ward, anch’esso al volante di un Tony-Vortex. 

Classifiche ufficiali

CALENDARIO WSK SUPER MASTER 2017

Data

Circuito

2-5 febbraio

Adria International Raceway

2-5 marzo

Circuito Internazionale 7 Laghi

16-19 marzo

Circuito Internazionale La Conca

6-9 aprile

Circuito Internazionale Napoli