08-08-2018

CONCLUSA LA SFIDA EUROPEA DEL RACING TEAM

Alcuni incidenti nell’ultimo round dell'Europeo OK-OKJ condizionano le ottime prestazioni dei piloti del Tony Kart Racing Team sul circuito francese di Essay

Il weekend conclusivo del CIK-FIA Karting European Championshipper le categorie OK e OKJha riservato un finale decisamente amaro per il Tony Kart Racing Team. Sul circuito francese di Essayi nostri piloti avevano iniziato il fine settimana con il piede giusto, ma alcuni contatti nelle finali di entrambe le classi hanno condizionato il loro rendimento.

Nella categoria OK Noah Milellsi era subito distinto con un nono posto in qualifica, dal quale ha saputo poi centrare un'ottima serie di piazzamenti in Top 10nelle heat eliminatorie, tra i quali una medaglia d'argentocon tanto di giro veloce. Un po' più attardato, almeno nel “time attack”, il suo compagno di squadra David Vidales: consapevole di avere ancora una chance per un posto sul podio finale del Campionato, nelle manche di qualifica lo spagnolo ha messo in luce la propria esperienza di guida al volante del suo Tony Kart 401S Racermotorizzato Vortex.  Vidales in finale è scattato subito al meglio in modo da recuperare il terreno perduto e lottare per una posizione importante nei primi dieci.

Nel corso del terzo giro, però, Davidè rimasto coinvolto in un incidente all'altezza della curva numero 3. 

Hanno vissuto un epilogo altrettanto amaro anche i nostri piloti della categoria OKJ. Fin dall'inizio del weekend Nikita Bedrinsi rivela il pilota da battere segnando prima la pole position in qualificacon il tempo di 46''274e poi conquistando lo start dalla prima casella della griglia di partenza in finale, grazie atre vittorie, un secondo e un terzo postonelle manche eliminatorie. Il suo scatto al via è esemplare, ma la sua corsa dura solamente sei giri: è infatti vittima di un contatto con un avversario che lo costringe al ritiro.

Qualche passaggio prima era stato Sebastian Montoyaa rimanere vittima di una collisioneche lo ha fatto scivolare nelle retrovie, ma che non gli ha impedito di portare il suo Tony Kart 401S Racersotto la bandiera a scacchi. Ottime le prestazioni di Laurens VanHoepen, l'olandeseè stato capace di conquistare il gradino più alto del podioin una delle manche eliminatorie e di inanellare ottimi piazzamenti durante il weekend.

Concluso l'Europeo, ora il Tony Kart Racing Teamè già diretto verso il prossimo impegno della stagione 2018: si tratta del Campionato del Mondo CIK-FIAper la classe regina KZe l'International Supercup destinata alla KZ2, al via nel weekend 6-9 settembresul circuito belga di Genk. Le classi OK e OKJ, invece, torneranno in pista a Kristianstad (Svezia), quando nel fine settimana 20-23 settembrescatterà il Campionato del Mondo Senior e Juniorper le categorie monomarcia.