19-02-2019

TURNEY E ARDIGO’ CONQUISTANO IL PODIO NELLA WINTER CUP

Il nostro racing team ha brillato a Lonato per la Winter Cup con i piloti che si sono battuti per la vittoria in tutte le categorie.

La 24ª edizione della Winter Cup si è corsa come sempre sul circuito South Garda Karting, dove il nostro Racing Team ha conquistato il podio sia in KZ2 che in OK, con Marco Ardigò e Joe Turney finiti entrambi al terzo posto nelle loro finali.

Questi risultati provano ancora una volta l’affidabilità e le performance del telaio Tony Kart Racer 401 R motorizzato Vortex.
Per i  nostri piloti KZ, è stata la prima competizione del 2019. Come sempre, la Winter Cup è molto impegnativa per la classe col cambio con almeno 100 partecipanti in questa categoria.
Matteo Viganò è stato il migliore nelle qualifiche per il nostro Racing Team, l’italiano ha conquistato il posto assoluto, Ardigò era 11° mentre Puhakka e Piccini hanno concluso 28° e 29° rispettivamente, entrambi dimostrandosi molto forti tra piloti altamente competitivi.

Dopo ottime prove di qualifica e una vittoria in una di queste, Ardigò è stato il migliore ad indossare i nostri colori finendo quarto assoluto. Piccini recupera al 13° posto, mentre Viganò scende al 16° e Puhakka al 27° a causa di un ritiro in una delle manche.

Buoni risultati nelle Super Heats hanno portato un terzo posto in griglia per Ardigò in finale. Anche tutti i suoi compagni di squadra hanno recuperato alcune posizioni dopo le Super Heats con Piccini che raggiunge il 12° posto per la griglia di partenza finale, Viganò il 13° e Puhakka il 25°.

La finale è stata molto promettente per Ardigò, che ha preso il comando all'inizio della gara. Il 3 volte campione del mondo è stato protagonista di un'intensa battaglia per la vittoria, che si è conclusa con il podio. Non è andata molto bene per Alessio Piccini, coinvolto in un brutto incidente alla terza curva durante il 13° giro.

Nel frattempo, Matteo Viganò e Simo Puhakka hanno recuperato posizioni terminando rispettivamente al nono e al decimo posto. Puhakka e Viganò hanno completato una magnifica rimonta di 15 e 4 posizioni rispettivamente.

Nella classe OK, per Joseph Turney è stato un grande fine settimana, sempre in lotta per la vittoria. Il pilota britannico era terzo nel suo gruppo di qualifica, concludendo come il migliore del nostro Racing Team con Noah Milell arrivato 8°assoluto, Morgatto 12°, Montoya 19°, Meguetounif 38° e Mingyang 63°.

Durante le qualifiche, Turney si è mostrato un fuoriclasse vincendo due delle tre manche e conquistando la pole position per le Super Heats. Anche Milell ha avuto un buon passo finendo secondo in due manche, mentre Morgatto ha concluso 11° assoluto. Meguetounif è arrivato 18°, davanti a Montoya 20° e Mingyang 68°.

Ancora una volta nelle Super Heats, Turney non ha avuto rivali e ha conseguito una vittoria schiacciante, mentre Milell e Morgatto hanno ottenuto il quarto e quinto posto rispettivamente nella Super heat 1. Meguetounif è arrivato 9° nella Super Heat 2 con Montoya 22° e Mingyang ultimo a causa di un ritiro anticipato.

In Finale, Turney era in testa nei primi giri. Il nostro pilota, dopo una battaglia serrata con il gruppo di testa, ha concluso al terzo posto sotto la bandiera a scacchi. Milell ha raggiunto l’ottavo posto mentre Meguetounif e Morgatto sono finiti rispettivamente in tredicesima e quattordicesima posizione. Montoya ha dovuto ritirarsi dopo un grosso incidente.

In OKJ Nikita Bedrin è stato il più veloce nel suo gruppo di qualifica, mentre Josep Martí ha concluso al 23° posto assoluto. Bedrin è sempre stato in lotta per le posizioni di vertice nelle manche di qualifica, vincendo la manche B-D e finendo sempre nella top 4, di conseguenza il Russo si è posizionato terzo nella classifica al seguito delle manche. Martí ha ottenuto il quattordicesimo dopo tutte le manches di qualifica, mostrando sempre un passo costante nella top6.

Nelle Superheats Bedrin ha combattuto per la vittoria nella Super Heat 1, mentre Martí è stato coinvolto in un incidente, che ha condizionato fortemente la sua posizione in griglia per la finale.

Il pilota spagnolo è partito dal ventitreesimo posto e ha raggiunto la diciassettesima posizione, mentre Bedrin ha dovuto fare lo stesso dopo un inizio difficile in cui è dovuto rientrare da 9° a 7°.

Questo fine settimana, i piloti scenderanno nuovamente in pista a Lonato per il 2° Round del WSK Super Master Series.