23-04-2019

PRESTAZIONI PROMETTENTI AL PRIMO ROUND DEL FIA KARTING EUROPEAN CHAMPIONSHIP

“Nel corso del French Grand Prix, la sfortuna vanifica in parte le buone prestazioni dei nostri portacolori. Podio sfiorato per Josep Maria Martì nella OKJ”

Nel primo week-end del FIA Karting European Championship sul circuito di Angerville, i nostri piloti si inseriscono continuamente nella lotta per le posizioni di vertice. Purtroppo, alcuni episodi sfortunati impediscono loro di raggiungere risultati alla portata delle nostre performance.

Con il quarto posto in finale, Josep Maria Martì, impegnato nella categoria OKJ, termina nel migliore dei modi un buon fine settimana. Lo spagnolo, attento in partenza a non farsi coinvolgere nelle schermaglie degli avversari, si assesta sul suo passo e comincia a guadagnare posizioni fino ad arrivare a lottare anche per il terzo gradino del podio. Una performance non casuale la sua, che arriva dopo aver concluso le Qualifying Heats sempre nei primi dieci (terzo, quarto, quinto, sesto e nono).

Non sono da meno i suoi compagni Nikita Bedrin e Alex Dunne, rispettivamente quattordicesimo (ma settimo al traguardo) e settimo. Entrambi riescono a rimontare posizioni (4 Dunne e ben 12 Bedrin), dopo che alcuni contatti nel corso delle batterie compromettono la griglia di partenza per la gara di domenica, in un circuito dove risulta davvero complesso superare. I nostri due alfieri, infatti, sono sempre nelle prime posizioni nel corso del fine settimana con Nikita Bedrin che mette a segno un secondo e un quarto posto e Alex Dunne che, oltre alla vittoria di manche, ottiene un secondo, un terzo e un quarto.

Matheus Morgatto guida sin dal venerdì il quintetto Tony Kart nella classe OK. Il brasiliano è sesto al termine delle qualifiche, al volante del Racer 401R motorizzato Vortex. Due secondi posti, un terzo e un best lap ottenuti nelle Heats, però, non bastano per una buona posizione nello schieramento della finale, a causa di un contatto in una delle batterie, che lo relegherà in decima posizione.

Sempre nel corso delle batterie, non mancano le occasioni per dimostrare la qualità del nostro materiale e dei nostri piloti. Nella stessa manche in cui Sebastian Montoya taglia il traguardo per primo, Joseph Turney porta a termine una rimonta (l’ultima di molte) di 19 posizioni per concludere terzo. Noah Milell ottiene anche lui un terzo, un settimo e un decimo posto. Anche Dino Beganovic (Ward Racing) mette a segno una vittoria e un secondo posto sempre a bordo del Tony Kart Racer 401 R spinto dal propulsore Vortex.
Più difficile il fine settimana di Ryan Li Mingyang che non riesce ad accedere alla finale.

Il Tony Kart Racing Team tornerà in pista già nel prossimo fine settimana, sempre ad Angerville, in occasione del secondo round della WSK Euro Series che vedrà in pista le categorie OK, OK-Junior e 60 Mini.