18-06-2019

TONY KART PRIMA ALL’EUROPEO DI SARNO IN KZ

Sul veloce Circuito Internazionale Napoli, Tony Kart centra la vittoria nel secondo round del FIA Karting European Championship con Lorenzo Camplese.

È un weekend costantemente al vertice quello del Tony Kart Racing Team sul Circuito Internazionale di Napoli, Italia, per l’ultima e decisiva tappa del FIA Karting European Championship KZ e KZ2. L’accoppiata Tony Kart Racer 401 R - Vortex si rivela estremamente efficace sin dalle prime battute e accompagna Lorenzo Camplese, pilota SC Performance equipaggiato con materiale OTK, a vincere con autorità e senza concedere nulla agli avversari la finale della KZ. L’Italiano è autore anche di una vittoria di manche e di una eccezionale pole position. Inoltre, conclude secondo in campionato e per un solo punto non si laurea campione continentale.

La finale è invece avara di soddisfazioni per i piloti del Tony Kart Racing Team, fino a quel momento autori di una condotta senza sbavature e con tutte le carte in regola per portare a casa un risultato di prestigio. Simo Puhakka è il più competitivo del fine settimana ottenendo una vittoria e due secondi posti nelle manche, peccato che in finale un contatto lo estrometta quando era in corsa per il titolo. Stessa sorte per Matteo Viganò, mentre Marco Ardigò viene fermato da un guasto quando occupava la terza posizione. Anche Noah Milell è afflitto da problemi tecnici e non riesce e esprimersi al meglio del suo potenziale.
Un epilogo sfortunato insomma, che non rispecchia per nulla le convincenti prestazioni del materiale messe in mostra dal team durante il fine settimana e ribadite dalla vittoria di Camplese.

In KZ2 David Vidales è sicuramente il principale protagonista: dopo il quinto posto in qualifica, nella giornata di sabato lo spagnolo fa incetta di successi nelle batterie, conquistando tutte quelle a cui prende parte. Il terzo posto nella manche di domenica mattina assicura al nostro pilota la partenza dalla pole position della finale. Qui, purtroppo, Vidales conduce per gran parte della gara ma non riesce a ottenere il risultato che avrebbe meritato scivolando al nono posto a conclusione di una battaglia veramente agguerrita.
Anche Alessio Piccini si dimostra molto combattivo in ogni sessione: l’italiano conquista una manche e ottiene altri piazzamenti, peccato che la posizione in griglia venga compromessa dal ritiro in una manche causato da un contatto. Alessio però non si perde d’animo e sfrutta al meglio la potenza del motore Vortex montato sul Racer 401 R per rimontare ben 11 posizioni e portarsi a ridosso della top ten in finale.

Il Tony Kart Racing Team è subito atteso a un altro appuntamento importante: il terzo round di WSK Euro Series che andrà in scena al South Garda Karting di Lonato dal 21 al 23 giugno. A scendere in pista saranno le categorie 60 mini, OKJ, OK e KZ2. Per quest’ultima la gara assegnerà anche il titolo finale.