29-03-2021

TONY KART CENTRA IL PODIO A SARNO

Secondo posto per Tuukka Taponen nella finale della classe OK, in occasione del terzo round della WSK Super Master Series, con il nostro Racing Team. Buone prestazioni anche in KZ2, OKJ e MINI.

Tony Kart Racing Team affronta per la prima volta il nuovo layout del Circuito Internazionale Napoli, teatro del terzo appuntamento della stagione 2021 della WSK Super Master Series. Una sfida che non spaventa i nostri Tony Kart Racer 401R (per le categorie KZ2, OK e OKJ)e Tony Kart Rookie 2020 (per la MINI),equipaggiati dai motori di casa Vortex, in grado di ottenere un podio e diverse buone performance nelle finali di tutte e quattro le classi.

In OK, Tuukka Taponen è uno dei protagonisti della categoria nell’arco di tutto il weekend. Il pilota finlandese conclude due volte sul podio nelle qualifying heat, termina al 2° posto nella propria prefinale e ottiene il 2° posto nella finale, con due posizioni guadagnate rispetto alla griglia di partenza. Questo risultato lancia Taponen al 3° posto nella classifica generale di campionato.
Alfio Spina è il nostro secondo migliore portacolori nella finale. Il pilota italiano cresce costantemente nelle manche eliminatorie con una rimonta di 19 posizioni tra qualifiche e heat, per poi ottenere la top 10 sia nella prefinale sia nella finale; purtroppo è costretto a scontare una penalità, ma Joseph Turney eredita il suo 10° posto. L’inglese in prefinale viene coinvolto in maniera sfortunata in un incidente che pregiudica la sua finale, dove recupera ben 8 posizioni. Un risultato sotto le aspettative considerato che nelle qualifying heat l’inglese ottiene un podio e un giro veloce.

Sfiora il podio della finale KZ2 il nostro Simo Puhakka, sempre nella parte alta della classifica in tutto il fine settimana di Sarno. Il pilota finlandese firma il 3° miglior tempo nelle qualifiche e, nelle tre manche eliminatorie, ottiene una vittoria e un 2° posto. In prefinale, Puhakka gestisce gli avversari e conclude 2°, concentrato sulla gara decisiva: qualche contatto di troppo rovina la performance del nostro portacolori, comunque tra i migliori cinque dell’evento.
Buona prova anche per Pedro Hiltbrand, nella top 10 della finale di Sarno. Lo spagnolo è in continua crescita in questa stagione e a confermarlo è il percorso dei tre giorni di gare: due top 5 nelle heat, un 4° posto in prefinale e, come detto, un piazzamento tra i migliori dieci della categoria nella corsa decisiva della domenica. Gilles Stadsbader e Josef Knopp continuano il loro percorso di apprendimento all’interno del nostro Racing Team, con diverse rimonte nell’arco del weekend.

In OKJ, Harley Keeble replica la rimonta di due settimane fa, tra qualifiche e heat. Sono ben 15 le posizioni recuperate dal britannico nella classifica generale, un risultato che lo definisce come uno dei più forti “scalatori” del weekend, caratteristica confermata dal raggiungimento della top 10 nella finale della domenica. James Egozi centra la finale assieme al compagno di squadra Keeble. La malasorte colpisce invece Alexander Gubenko, alla sua seconda corsa con il nostro Racing Team dopo l’ottima prova di La Conca. Il russo si ritira nella prefinale e non può ripetere la top 10 del precedente round di campionato.

Nella MINI, Jimmy Helias (i cui risultati sono al momento sub judice) firma la pole position nelle qualifiche del venerdì e conferma di essere veloce anche nelle manche