04-05-2021

TRIPLO PODIO PER TONY KART A GENK

Il nostro Racing Team centra la top 3, con tre piloti, nelle finali delle categorie OK e OKJ del primo appuntamento della Champions of the Future. Tuukka Taponen e Joseph Turney sono rispettivamente 2° e 3° nella classe “maggiore”, Harley Keeble è 2° nella Junior.

Il Tony Kart Racing Team è tra i protagonisti per la vittoria nel primo round della Champions of the Future, in scena sul tracciato belga di Genk. I nostri Tony Kart Racer 401R, per le due categorie presenti OK e OKJ, equipaggiati con i motori Vortex DST e DJT, collezionano un totale di tre piazzamenti a podio nelle due finali di domenica.

In OK, Tuukka Taponen e Joseph Turney giocano al meglio le loro carte durante la finale. Turney parte perfettamente dalla prima fila e rimane saldamente a contatto con il leader della corsa, mentre Taponen risale velocemente dal 5° al 3° posto. Il finale di gara vede Taponen concludere al 2° posto davanti a Turney, 3°. I due alfieri del Racing Team centrano così un ottimo risultato per i nostri colori dopo un weekend vissuto costantemente tra i migliori dieci piloti della classe.
Bruno Del Pino è autore di diverse ottime rimonte nel corso delle manche eliminatorie, ma un ritiro costringe lo spagnolo a partire in finale dalle ultime file dello schieramento: condizione che ne pregiudica anche il posizionamento sul traguardo.

In OKJ, Harley Keeble continua la striscia positiva di risultati di questa stagione. Dopo i podi ottenuti nel primo appuntamento della WSK Euro Series e nell’ultimo ultimo round della WSK Super Master Series, il pilota britannico agguanta un ottimo 2° posto nella finale di Genk. Keeble scatta perfettamente dalla quinta posizione sulla griglia di partenza, insidia fino alla bandiera a scacchi il vincitore e termina con pochi decimi di secondo di distacco; in aggiunta ci sono anche due vittorie e un 2° posto nelle manche eliminatorie a contornare il suo ottimo weekend.       
Alexander Gubenko lotta costantemente nella top 20 durante tutto l’arco del fine settimana e mostra ottime potenzialità anche durante la finale: non a caso, nelle qualifying heat colleziona un 2° posto come miglior risultato. Il nostro Racing Team centra la finale anche con James Egozi e Jan Przyrowski: il pilota statunitense recupera nella finale sei posizioni rispetto alla casella di partenza, mentre il pilota polacco (al debutto con i nostri colori) è autore di un giro veloce e di un 4° posto come miglior piazzamento nelle heat.

Genk rimarrà ancora il prossimo palcoscenico in cui si esibirà il Tony Kart Racing Team: tra due settimane (13 – 16 maggio) ci sarà in programma il primo appuntamento per le classi OK e OKJ valido per il FIA Karting European Championship.