05-07-2021

DUE PILOTI TONY KART ALLO SCOUTING CAMP FDA

Tuukka Taponen e Bruno Del Pino, piloti ufficiali del nostro Racing Team nella classe OK, sono i piloti da noi proposti a Ferrari Driver Academy che partecipano allo Scouting Camp organizzato dalla stessa FDA in partnership con ACI (Automobile Club d’Italia) con l’obiettivo di ricercare i giovani kartisti più promettenti.

È iniziato lunedì 28 giugno lo Scouting Camp della Ferrari Driver Academy, la divisione della Casa di Maranello che ha l’obiettivo di individuare, crescere e formare nuovi talenti a cui affidare, in futuro, un volante di Formula 1. Il Camp, che si conclude venerdì 2 luglio, è organizzato in partnership con ACI (Automobile Club d’Italia) e coinvolge due giovani talenti del karting internazionale, piloti ufficiali del nostro Tony Kart Racing Team nella classe OK: Tuukka Taponen (Finlandia) e Bruno Del Pino (Spagna).

Il programma di lavoro del Camp a Maranello prevede cinque giornate di intense attività incentrate su differenti e importanti aspetti per la formazione di ogni pilota e con un percorso formativo unico. I primi tre giorni sono dedicati alla preparazione psico-fisica, alla gestione dello stress, alle conoscenze tecniche e sportive, al comportamento da adottare in gara e alla guida. Gli ultimi due giorni, invece, sono rivolti esclusivamente alle prove in pista a Fiorano con una monoposto di Formula 4.

Il Camp è la giusta occasione per i kartisti di lavorare e migliorare le proprie abilità di guida in ottica monoposto, oltre a essere un modo per conoscere e osservare da vicino un contesto motorsport unico, quale è quello offerto dalla Ferrari Driver Academy.

Dal 2016, la stretta collaborazione tra Tony Kart Racing Team e Ferrari Driver Academy dà accesso diretto ai piloti della nostra divisione sportiva alle iniziative che la Ferrari Driver Academy costantemente realizza per i kartisti più promettenti. Non a caso diversi attuali portacolori FDA - Mick Schumacher, Marcus Armstrong, Dino Beganovic - hanno militato nelle fila Tony Kart durante la loro carriera kartistica per poi diventare piloti all’interno del programma sportivo della Casa di Maranello. Auguriamo a Tuukka e Bruno buon lavoro e un percorso di crescita al pari dei loro predecessori.