03-11-2020

RISCONTRI POSITIVI IN VISTA DEL CAMPIONATO DEL MONDO

In occasione dell’ultimo appuntamento della Champions of the Future, i nostri piloti del Tony Kart Racing Team prendono le misure del Kartodromo Internacional do Algarve

Con le gare valide per la Champions of the Future andate in scena questo weekend, il nostro Racing Team conclude un’altra importante tappa di avvicinamento al FIA Karting World Championship. A Portimao, i nostri piloti si trovano subito a loro agio al volante del Tony Kart Racer 401 R motorizzato Vortex tra le curve del Kartódromo Internacional do Algarve, dove il nostro materiale si aggiudica anche il campionato nella categoria OK con l’alfiere del team Ward Racing Nikita Bedrin.

Decisamente incoraggiante anche la prestazione dei nostri piloti ufficiali, con Joseph Turney, ottimosecondo nella classifica generale della serie, che si inserisce subito tra i protagonisti mettendo a segno 3 vittorie nelle Qualifying Heats. Una penalità comminata in finale tuttavia, impedisce all’inglese di concludere un weekend di sostanza con la vittoria del  titolo. Ottima anche la progressione di Callum Bradshaw, che conclude il fine settimana rimontando 13 posizioni in Finale per chiudere con un eccellente quinto posto. Pedro Hiltbrand, invece, ha sfruttato il fine settimana per verificare la sua condizione, mostrando comunque già un buon livello di velocità e costanza.

In OKJ, il debutto dell’inglese Aaron Walker con i colori Tony Kart è assolutamente positivo, concluso con un piazzamento in top-10 in finale preceduto da una rimonta di 6 posizioni in Prefinale. Nelle Qualifying Heats si mettono in luce anche i nostri Tuukka Taponen, due volte secondo e poi autore di una rimonta di 14 posizioni nella gara decisiva, e Bruno Del Pino, 4 volte nei primi dieci e il migliore del Racing Team al termine delle batterie. Aiden Neate e Harley Keeble si fanno largo con tenacia in mezzo allo schieramento dopo la qualifica così come Alfio Spina, chedopo non essere riuscito a segnare un tempo valido nelle prove cronometrate, recupera posizioni su posizioni fino a conquistare l’accesso alla Prefinale dove scavalca altri 17 avversari. Non ha vita facile invece il nostro Maxim Rehm, rimasto spesso invischiato nella bagarre nelle retrovie.

Con la Champions of the Future ora giunta al termine, il Tony Kart Racing Team è atteso nuovamente al Kartodromo Internacional do Algarve di Portimao che questa settimana ospiterà l’attesissimo FIA Karting World Championship OK e OK.