10-11-2020

TONY KART FIRMA UNO STORICO 1°, 2° E 3° POSTO AL MONDIALE OK

A Portimao, Callum Bradshaw precede sul traguardo Joseph Turney e Pedro Hiltbrand per uno straordinario podio tutto a firma del Racing Team. In OKJ, Tuukka Taponen sale sul secondo gradino del podio

Un successo incredibile quello ottenuto al FIA Karting World Championship dal Tony Kart Racing Team, che si impone nella finale della categoria OK grazie alla vittoria di Callum Bradshaw e al secondo e terzo posto di Joseph Turney e Pedro Hiltbrand. Un risultato straordinario, arrivato in condizioni rese difficili da un intenso acquazzone abbattutosi sul Kartodromo Internacional do Algarve, nelle quali i Tony Kart Racer 401 R equipaggiati con motori Vortex hanno fatto la differenza.

È proprio Bradshaw a interpretare il pacchetto dell’OTK Kart Group nel migliore dei modi, conducendo una gara perfetta dall’inizio alla fine, grazie a un passo da vittoria mostrato sin dalle qualifiche, dove chiude con il terzo tempo, e ribadito dal giro veloce siglato in finale e dal secondo posto ottenuto al termine delle Qualifying Heats. Ottima anche la prova di Joseph Turney, che nel corso del weekend guadagna terreno dalla trentesima posizione ottenuta nelle prove cronometrate fino a entrare nei primi dieci, per poi rimontare ulteriori 6 posizioni nella gara decisiva. Con il terzo posto, Pedro Hiltbrand porta a termine un'altra performance maiuscola, arricchita dal quarto posto nella graduatoria delle manche dove ottiene anche una vittoria.

Il fine settimana di Portimao ci vede salire sul podio mondiale anche della categoria OKJ dove il nostro Tuukka Taponen ottiene un eccellente secondo posto. Una prova priva di sbavature quella del finlandese, che non commette errori nelle heats e, in una finale caotica in cui scatta dalla nona casella, si porta subito nelle primissime posizioni girando sempre con un passo costante. Nella gara decisiva si mette in luce anche Aiden Neate, che recupera ben 19 posizioni per piazzarsi davanti ad Alfio Spina, mentre è purtroppo vittima di un fuori pista il nostro Bruno Del Pino, che nelle Heats fa anche registrare un best lap. Sempre nelle manche, ottimi piazzamenti in top-10 anche per i nostri Harley Keeble, Maxim Rehm e Aaron Walker, che non vanno lontani da centrare l’ingresso in finale.

Concluso con successo l’evento più importante dell’anno, la stagione internazionale non può certo dirsi giunta al termine. Ad attendere il Tony Kart Racing Team c’è ora la WSK Open Cup, che prenderà il via all'Adria Karting Raceway con il format del doppio round in una settimana a partire dal 23 Novembre. In pista, si affronteranno i piloti della MINI, OKJ, OK e KZ2.