02-12-2020

TONY KART GETTA LE BASI PER IL 2021 AD ADRIA

Alla WSK Open Cup, una parte importante dei piloti della nostra lineup compie il salto di categoria e ottiene subito ottimi piazzamenti

Anche in occasione dell’ultimo impegno ufficiale della stagione 2020 arrivano ottimi riscontri per il nostro Racing Team, di ritorno dai 5 giorni di gare consecutivi della WSK Open Cup. Con due round condensati in una settimana, l’appuntamento dell’Adria Karting Raceway si dimostra banco di prova perfetto per ilsalto di categoria dei nostri piloti provenienti dalla Junior, alle prese con questa nuova sfida, come sempre al volante del collaudato Tony Kart Racer 401 R motorizzato Vortex.

In OK assistiamo a un’ottima prova d’esordio da parte di Tuukka Taponen, protagonista di un terzo posto nella finale del secondo round e autore di due ottime prestazioni nelle prefinali, concluse al secondo e all’ottavo posto dopo una rimonta di nove posizioni. Solo uno sfortunato ritiro nella prima finale priva Taponen di un piazzamento di prestigio nella classifica del campionato, dove termina proprio ai piedi del podio. Nelle due gare decisive ottengono una top-ten a testa Alfio Spina e Bruno Del Pino, anch’essi rookie di categoria come Taponen, con Bruno capace di rimontare 8 posizioni nella prima finale e 10 nella seconda.
Sempre con materiale Tony Kart-Vortex, infine, Norton Andreasson di Ward Racing, festeggia il secondo posto in campionato grazie alla seconda e alla terza posizione ottenute nelle 2 gare decisive.

In OKJ, il debutto nella categoria di James Egozi è subito convincente, con l’americano che riesce anche a vincere una Heat nel primo round dopo un’ottima qualifica conclusa con il terzo tempo della sua sessione. Nella prefinale, inoltre, Egozi taglia il traguardo al terzo posto recuperando 4 posizioni, mentre nella finale del round 1 centra la sua prima top 10 in OKJ. Il nostro Harley Keeble, invece, si conferma nuovamente tra i più veloci dello schieramento, piazzandosi settimo al termine delle Qualifying Heats del primo round, dove fa segnare un best lap, e tagliando il traguardo sempre nei primi dieci in entrambe le Prefinali. Nonostante una penalità comminatagli al termine della prefinale del 1° round che lo costringa a partire dalla trentesima casella in finale, l’inglese completa una straordinaria rimonta di 23 posizioni per chiudere al settimo posto.

Nella MINI, la nostra nuova recluta Cristian Costoya prende subito confidenza con il Rookie 2020 realizzando ben tre giri veloci nelle Qualifying Heats del secondo round e uno nella Prefinale del primo round, prima di tagliare il traguardo nei primi dieci nella seconda finale. La stessa gara vede la bella rimonta di Jimmy Helias, che recupera otto posizioni, mentre Jules Caranta è il migliore dei tre al traguardo della finale valida per il primo round.

Con la WSK Open Cup cala anche il sipario sulla stagione internazionale 2020 del Tony Kart Racing Team. Un anno intenso e ricco di successi che ci consentono di guardare con entusiasmo alle nuove sfide che ci attendono nel 2021.