30-06-2021

TONY KART CAMPIONE WSK EURO SERIES 2021

Sul Circuito Internazionale Napoli, sede dell’ultimo round di campionato, l’accoppiata Harley Keeble-Tony Kart Racer 401R vince il titolo OKJ. Podio nella finale della OK per Joseph Turney.

La WSK Euro Series ha un nuovo campione nella classe OKJ e si tratta di un nostro portacolori del Tony Kart Racing Team, Harley Keeble. L’inglese conquista il titolo sul Circuito Internazionale Napoli grazie a tre risultati utili nei tre round di campionato e per merito del solido pacchetto tecnico firmato OTK Kart Group, composto dal nostro Tony Kart Racer 401R abbinato al motore Vortex DJT. Risultati positivi anche nelle classi KZ2 e OK, sempre con il telaio “401R”, e nella MINI, con il Tony Kart Rookie 2020.

Keeble si presenta ai nastri di partenza dell’ultimo round della stagione in testa alla classifica di campionato della OKJ e non delude le aspettative: una vittoria, due podi e due quarti posti nelle qualifying heat assicurano l’accesso alla prefinale al pilota britannico, che gli consegna l’accesso alla finale, in terza fila. Keeble è uno dei protagonisti dell’ultima gara del weekend e, con intelligenza, evita inutili bagarre per terminare sotto la bandiera a scacchi al quarto posto. Nemmeno una penalità di 5 secondi per il musetto in posizione non corretta (e il conseguente arretramento in nona posizione) toglie dalle mani di Keeble il meritato titolo della WSK Euro Series.
Altra prestazione positiva per James Egozi, in costante crescita nel corso di questo campionato. Stavolta, il pilota statunitense lotta per una posizione sul podio ed eredita la quarta posizione di Keeble, che si traduce in un quarto posto in classifica generale a -3 punti dal pilota che lo precede al terzo posto. Egozi aggiunge anche il miglior tempo nel proprio gruppo di qualificazione, convertito poi in un secondo posto nella classifica combinata, e una striscia di cinque risultati sul podio (un terzo posto, tre secondi e una vittoria) nelle qualifying heat. Termina tra i migliori dieci anche Alexander Gubenko, veloce nell’arco di tutto il fine settimana. Il pilota russo, quinto al termine delle qualifiche, raggiunge la prefinale con due podi nelle qualifying heat e risale di 6 posizioni nel corso della finale, classificandosi al settimo posto.
Finale di weekend amaro, invece, per Jan Przyrowski.  Il rookie polacco recupera ben 11 posizioni tra qualifiche e manche eliminatorie. In prefinale rimonta altre tre posizioni, ma al via della finale è coinvolto nell’incidente che obbliga all’esposizione della bandiera rossa. Il suo kart ne esce così danneggiato da non consentirgli di prendere parte alla gara decisiva. Alla sua seconda gara nella classe “Junior”, Jimmy Helias continua il percorso di apprendimento con il nostro Racing Team e ottiene anche una Top 10 nelle manche eliminatorie.

In KZ2, Simo Puhakka è il migliore dei nostri portacolori sul circuito di Sarno. Il pilota finlandese è quarto in qualifica, posizione che mantiene anche dopo le tre manche antecedenti alla prefinale. In finale, Puhakka taglia la linea del traguardo al quinto posto, mentre Josef Knopp conclude anzitempo la corsa.

Ottimo stato di forma per Joseph Turney in OK. Il pilota britannico concretizza nella giornata di domenica l’intenso lavoro compiuto nel fine settimana: entra nella top 5 in prefinale e nella decisiva finale risale di 6 posizioni, aggiudicandosi un meritatissimo terzo posto sul podio. Anche Tuukka Taponen è velocissimo e tra i favoriti per la vittoria, soprattutto dopo due secondi posti e un giro veloce nelle qualifying heat e il secondo posto in prefinale: il pilota finlandese battaglia ad ogni giro e si classifica in quinta posizione. Un ritiro e una penalità nelle tre manche eliminatorie non agevolano il percorso di Bruno Del Pino e una posizione nelle ultime file in prefinale non gli permette di disputare una gara positiva.

Ethan Lennon prosegue la propria esperienza nella classe MINI. Alla sua seconda gara e contro altri 68 piloti, il sudafricano colleziona risultati utili ad accrescere le proprie capacità in un campionato di livello internazionale.

Dopo tre intensi weekend, il Tony Kart Racing Team riposa prima di affrontare tra due settimane (8 – 11 luglio) il terzo round del FIA Karting European Championship OK-OKJ al Circuito Internazionale Napoli.