16-11-2021

PODIO PER TONY KART ALLA WINTER CUP

Nell’ultimo atto della stagione agonistica 2021, Jan Przyrowski ottiene, con i colori ufficiali del nostro Racing Team, il terzo posto in OKJ in un'edizione bagnata della grande classica del South Garda Karting di Lonato. 

A neanche due settimane di distanza dalla vittoria del titolo FIA Karting World Championship OK a Campillos, in Spagna, il nostro Tony Kart Racing Team torna in Italia e si presenta sulla pista di South Garda Karting (Lonato) per una “classica” del calendario del karting internazionale: la Winter Cup. Ancora protagonisti, come sempre, i nostri Tony Kart Racer 401R già con la nuova livrea 2022, spinti dai propulsori DST (OK) e DJT (OKJ) di Vortex, la divisione motori di OTK Kart Group.

In OKJ, fin dalle prime battute del weekend, è James Egozi il pilota più veloce del nostro Racing Team. Lo statunitense, di recente laureatosi campione di categoria nella WSK Open Cup, firma il miglior tempo nel proprio gruppo di qualificazione, secondo nella classifica combinata. Nelle qualifying heat, Egozi infila una serie di tre vittorie consecutive, ma nella quarta e ultima manche è vittima di uno sfortunato ritiro, così come nella seconda super heat di domenica mattina resa insidiosa dalla pioggia. Egozi non demorde e, dalla 16a posizione sulla griglia di partenza, mette in risalto tutte le sue doti velocistiche, per risalire fino all’ottava posizione finale in classifica.
A farsi strada su pista bagnata è, invece, il nostro Jan Przyrowski. Il pilota polacco, con due secondi posti sulla propria tabella di marcia nelle qualifying heat, ottiene un posto tra i primi dieci sulla griglia di partenza della finale, gara nella quale risale posizioni su posizioni. Dopo una lunga battaglia per il podio, Przyrowski taglia il traguardo in quinta posizione, ma delle penalità inflitte a due piloti che lo precedono in classifica (per lo spoiler frontale in posizione non corretta) lo premiano con una meritata terza posizione.
La costanza e la determinazione di Enzo Tarnvanichkul e Oscar Wurz vengono premiate in finale. Il pilota con licenza thailandese, scattato dalle retrovie per via di due ritiri durante le qualifying heat, evita diversi contatti nelle prime fasi di gara e prosegue senza indugio verso la conclusione ben inserito in Top 15. Anche l’austriaco, nonostante un giro veloce collezionato nelle qualifying heat, deve partire da dietro, ma alla fine ottiene anche lui un piazzamento tra i migliori quindici piloti del weekend. Peccato, invece, per Jimmy Helias: il francese parte dalla settima fila, risultato preceduto da un nono posto nella super heat, ma non riesce a concludere la finale. Bilancio comunque positivo, quello di Helias che, va ricordato, ha debuttato solo pochi mesi fa nella categoria “Junior”.

In OK, Ruiqi Liu è il nostro unico rappresentante di categoria e registra ottimi recuperi durante le qualifying heat. Purtroppo, un ritiro rovina un ottimo piazzamento sulla griglia di partenza della finale. Nonostante tutto e a dispetto delle difficili condizioni in pista a causa della pioggia, il pilota cinese non alza il piede dall’acceleratore e guadagna altre quattro posizioni, tanto da ottenere un piazzamento in Top 10 sotto la bandiera a scacchi.

Con l’impegno della Winter Cup, si conclude la stagione agonistica del nostro Tony Kart Racing Team che archivia un anno reso memorabile dai successi ottenuti in tutte le categorie:

- FIA Karting World Championship OK
- FIA Karting World Championship KZ
- WSK Euro Series OKJ
- WSK Open Cup OK
- WSK Open Cup OKJ