04-05-2022

VITTORIA E LEADERSHIP IN CAMPIONATO PER TONY KART, NELL’EUROPEO A ZUERA

Joseph Turney infila il secondo successo consecutivo nel Round 2 del FIA Karting European Championship e rimane al comando della classifica riservata alla categoria OK. Doppio podio in OKJ per il nostro “Racer 401 RR” con Enzo Tarnvanichkul e Arthur Dorison.

Il secondo appuntamento del FIA Karting European Championship OK-OKJ va in archivio nel migliore dei modi per il Tony Kart Racing Team. Al Circuito Internacional de Zuera, in Spagna, il nostro Tony Kart Racer 401 RR ottiene la vittoria nella classe “Senior” e allunga in testa alla classifica a punti, mentre la finale della “Junior” termina con un doppio arrivo sul podio. Merito della comprovata competitività del “Racer” e dell’abbinamento vincente con i motori Vortex, la divisione propulsori dell’OTK Kart Group, con le unità DST (OK) e DJT (OKJ).

Joseph Turney è subito brillante nella categoria OK. Il pilota britannico, già leader della classifica generale grazie al primo posto ottenuto nel precedente round di Portimao, domina le qualifying heat, con uno “score” perfetto di 5 vittorie su 5 gare disputate, ed è imprendibile anche nella super heat di domenica mattina, dove colleziona un altro successo. Nessun errore in finale: scattato perfettamente dalla pole position, il nostro portacolori gestisce sapientemente le gomme nella prima parte di gara, rimane al comando per la quasi totalità della corsa e vince con oltre 2 secondi di vantaggio sui primi inseguitori. Grazie a questo secondo trionfo, Turney guadagna punti preziosi per allungare in vetta al campionato.
Anche Tuukka Taponen è tra i protagonisti del weekend di Zuera. Il campione del mondo in carica ottiene un bottino di 4 vittorie nelle qualifying heat e si presenta in prima fila in finale, al fianco del compagno di squadra Turney. Purtroppo, la partenza dalla linea esterna penalizza il finlandese, che conclude la prova a ridosso della Top 5. James Egozi, alla prima stagione tra i “Senior”, firma il miglior tempo nelle qualifiche e conferma le proprie doti velocistiche anche nelle qualifying heat con 2 vittorie. Tuttavia, un contatto rovina il suo cammino nella super heat, impedendogli di esprimere il massimo potenziale in finale.
Degna di nota la rimonta di Oscar Wurz nella gara conclusiva del weekend, per un totale di 10 posizioni guadagnate rispetto al via. L’austriaco conclude alle spalle dell’esperto Juho Valtanen, due volte sul podio nelle qualifying heat, e poco davanti a Keanu Al Azhari. Weekend no per Luigi Coluccio: la sfortuna gli toglie l’accesso alla finale, mentre Liu Ruiqi e Kuba Rajski si fanno valere nelle manche eliminatorie e nelle super heat.

In OKJ il francesce Arthur Dorison si candida fin dalle qualifiche come uno dei favoriti alla vittoria con il primo posto nel gruppo 3. Agguanta poi 4 vittorie nelle qualifying heat e la prima posizione nella classifica intermedia. In finale, il francese ingaggia un intenso, ma corretto, duello con il velocissimo compagno di squadra Enzo Tarnvanichkul, autore anche di una vittoria nelle manche eliminatorie. Sul traguardo, arrivano quindi in parata Tarnvanichkul, in seconda posizione, e Dorison, terzo.
Jimmy Helias è tra i migliori scalatori della finale di domenica, con il francese che guadagna 13 posizioni in classifica. Sulla griglia di partenza della finale troviamo anche Jan Przyrowski e Alp Hasan Aksoy, mentre Maria Germano Neto accumula notevole esperienza in vista delle prossime gare europee ed internazionali.

Il nostro Tony Kart Racing Team si sposta dalla Spagna al Belgio. Infatti, tra due settimane (12 – 15 maggio) andrà in scena al Karting Genk il primo appuntamento FIA Karting European Championship riservato alle classi KZ e KZ2.