Versioni EVH ed EVS

DUE SCELTE, UNICA CERTEZZA

Il primo modello del Rookie nasce nel 2020, in contemporanea alla prima omologa dedicata alla nuova classe internazionale Mini CIK-FIA, risultato di un intenso lavoro del reparto R&D di OTK Kart Group, e del Tony Kart Racing Team, in prima linea nelle gare di maggior prestigio internazionale. Dopo due anni, il Rookie si “sdoppia” in due versioni: la EVH, studiata per pneumatici di tipo hard, e la EVS, adatta a pneumatici a mescola di tipo “soft”.

Sviluppo in pista

LA FIRMA DEL RACING TEAM

Le scocche dei Rookie EVH e EVS sono realizzate sulla base delle informazioni raccolte in pista dal Tony Kart Racing Team, impegnato sui campi di gara internazionali, e sviluppate successivamente dal reparto R&D di OTK Kart Group. Fin dai primi istanti, sia con la prima edizione 2020 e sia con l’attuale doppia versione, l’obiettivo è stato quello di sviluppare un telaio in grado di fornire il miglior compromesso possibile tra prestazione e facilità di settaggio del mezzo per tutti i giovani kartisti.

L’impianto frenante

UN NUOVO DISCO FLOTTANTE

L’impianto freno BSM5 del Tony Kart Rookie è stato ampiamente collaudato e si è confermato al top per quanto riguarda la performance e l’efficienza. Il sistema è dotato del recupero automatico della corsa del pedale per il consumo delle pastiglie e dispone ora di un nuovo disco flottante. La pompa, in Ergal, mentre i tubi freno sono rivestiti in maglia flessibile d’acciaio di tipo aeronautico. Tutte le componenti in Ergal, materiale scelto per l’eccellente resistenza meccanica, vengono sottoposte a un trattamento di anodizzazione dura a spessore, in modo da conferire ai componenti una rilevante durezza superficiale antiusura.

I dettagli

MATERIALI DI ALTA QUALITÀ

I materiali utilizzati per la componentistica vengono lavorati attraverso processi automatizzati che garantiscono la totale riproducibilità di ogni prodotto e i massimi standard qualitativi. Anche i nuovi Rookie EVH/EVS dispongono del poggiapiedi regolabile, utile per adattare il posto di guida alle differenti altezze dei piloti presenti in questa categoria, e del sistema di fissaggio dei pedali che permette di installare una pedaliera arretrata. Il volante, studiato appositamente per le piccole mani dei piloti della categoria Mini, è dotato, di serie, del mozzo volante inclinato.

Le carenature

DALLA GALLERIA DEL VENTO ALLA PISTA

A caratterizzare l’estetica del kart c’è, come sempre, l’innovativo kit di carenature M8, studiato in galleria del vento e già collaudato con risultati di rilievo sui kart di categoria superiore. Lo spoiler portanumero, in grado di ridurre ulteriormente la resistenza aerodinamica e ora completamente di colore verde, è senza dubbio un elemento che può contribuire a fare la differenza a livello di performance, in una categoria contraddistinta da gare che, spesso, si giocano sul filo dei millesimi di secondo.

Scheda
   
MATERIALE SCOCCA Acciaio cromo molibdeno
TUBI Ø 28 mm
PASSO 950 mm
ASSALE Ø 30 mm
IMPIANTO FRENANTE BSM5 omologato CIK-FIA -BSM5 fiche-
ACCESSORI FORNITI Componenti in alluminio ricavati dal pieno. Fornito con boccole eccentriche che permettono la regolazione di camber e caster , volante in alcantara e serbatoio 3 lt.
CARENATURE M8 omologate CIK-FIA -front fairing's fiche-front panel's fiche-rear protection's fiche-side box's fiche-

Assale

Diametro 30 mm

Diametro tubi

Unico sia per i longheroni che per le traverse

Passo

Conforme al regolamento tecnico della categoria Mini Kart


Download Fiche